Rossana Arcuri, elogiata per il bel suono e definita “pianista dalle doti musicali raffinate e versatili” dal M° Marco Grisanti, si avvicina precocemente allo studio della musica prediligendo su tutti i generi quello della Musica classica.

Lo studio del pianoforte, intrapreso all’età di sei anni, la conduce con grande dedizione e passione nonostante la giovane età ad essere ben presto ammessa ai corsi magistrali del Conservatorio “L. Campiani” di Mantova nella classe della Prof.ssa Roberta Bambace.

Tre anni dopo si laurea con ottimi voti in tutte le materie accademiche e musicali al Conservatorio di Mantova, discutendo la tesi intitolata “Wagner-Liszt: la musica e l’amicizia. Indagine attraverso l’epistolario e le parafrasi lisztiane per pianoforte” ed eseguendo le parafrasi Lohengrin, Parsifal e Rienzi.

Superato poi brillantemente l’esame d’ammissione al Biennio Superiore di Pianoforte al Conservatorio di Mantova per l’a.a. 2018-2019, segue in qualità di allieva effettiva le masterclass della Prof.ssa Rita Wagner dell’Accademia Liszt di Budapest e della Prof.ssa Deniz Arman Gelenbe del Trinity Laban Institute di Londra organizzate dall’Associazione Musicale “Aula de Camara Airas Nunes”, cimentandosi nel Concerto Finale nella sala del Paraninfo dell’USC Universidade de Santiago de Compostela con brani di Mozart e Liszt.

Il percorso artistico e musicale di Rossana Arcuri si è inoltre arricchito dei preziosi suggerimenti e consigli dei Maestri Francisco Martinez Ramos, Arabel Moraguez, Boris Petrushanskij e Bruno Canino nel corso di Masterclass organizzate annualmente dal Conservatorio di Mantova.

Recentemente ha preso parte nelle stagioni 2018 e 2019 dei “Mercoledì della Musica”, rassegna curata dalla Prof.ssa Dalla Chiara, suonando alle conferenze-concerto dei celebri musicologi Sandro Cappelletto “Schubert: l’ultimo anno”, Enzo Restagno “Debussy cent’anni dopo”, Guido Salvetti e Alessandro Solbiati “Il sogno di Schumann, l’alba di Benjamin, il crepuscolo di Brahms”.

Ha aperto inoltre la stagione estiva dei concerti all’Auditorium Monteverdi del Conservatorio “L. Campiani” di Mantova e ha partecipato alla settima del “Festival Pieceno Classica” a San Benedetto del Tronto e alla 37° edizione del “Festival Umbria Classica” a Foligno con recital comprendenti musiche di Chopin, Franck, Mozart, Liszt e Prokofiev.

Rossana Arcuri affianca al perfezionamento del repertorio pianistico e della performance artistica anche l’approfondimento della didattica. In particolare, fra i suoi interessi spiccano l’indagine delle problematiche dei diversi aspetti della propedeutica musicale e pianistica ai giorni nostri soprattutto nell’ambito della Scuola Primaria. A riguardo, ha conseguito la certificazione per i 24 CFU in materie psico-pedagogiche presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova e collabora, tenendo corsi di pianoforte e propedeutica musicale, con l’Associazione “L’Accademia Musicale” di Asola, la Scuola di Musica “Domenico Fantini” di Gonzaga, la Scuola di Musica di Moglia e di Suzzara.

Altre collaborazioni importanti includono il progetto sulla musica del XXI secolo con la compositrice Pamela Ferro nell’ensemble “Phileas Fogg”, con Rita Charbonier nella stagione “Estate Musicale del Conservatorio” 2018 e a Milano per il “Festival 5 Giornate” al Museo del Novecento.