L’Accademia Musicale nasce nel 2015 dall’intento comune di Italo Ceretti, Roberta Bambace e Marco Zante di fondare una Scuola di alto livello dedicata alla diffusione e all’apprendimento della Musica.

 

La mission dell’Accademia è offrire la possibilità a chiunque di accostarsi all’arte dei suoni guidati da maestri-musicisti di comprovata autorevolezza, che con l’entusiasmo, la sensibilità e la competenza richiesti da questo delicato incarico siano in grado di mettere in luce e valorizzare i talenti di ciascuno.

 

L’Accademia ha due Anime: i Progetti Scolastici del mattino e i Corsi Accademici del pomeriggio.

 

I Progetti Scolastici – destinati principalmente alla scuola primaria – hanno l’intento di suscitare nei bambini l’amore per la musica e il desiderio di suonare.

Viene offerta l’opportunità di conoscere gli strumenti musicali ascoltandoli dal vivo e provandoli in prima persona. Ciò consente al bambino di scoprire precocemente le proprie affinità, affascinato in primo luogo dai timbri delle varie famiglie strumentali.

Sono attive esperienze di ear training per educare e affinare l’orecchio, che sempre deve assistere e guidare il musicista, all’ascolto e all’intonzione attraverso l’irrinunciabile pratica del canto.

Inoltre, grazie a percorsi didattico-culturali collettivi, si sviluppano le capacità dei bambini di porsi al cospetto di capolavori senza tempo del Teatro musicale in modo attivo e coinvolgente, allestendo anche spettacoli da protagonisti.

 

I Corsi Accademici, poi, costituiscono la naturale evoluzione dei progetti scolastici del mattino.

 

Qui i giovani allievi, desiderosi di approfondire la musica attraverso lo strumento prescelto, ricevono lezioni individuali con un docente in grado di seguirli, supportarli e incoraggiarli giorno dopo giorno, elaborando per ognuno un percorso personalizzato in grado di sviluppare le doti artistiche dei futuri piccoli grandi musicisti.

 

Da sempre la musica è un fatto squisitamente artigianale: all’Accademia, i docenti non sono solo validi insegnanti ma artisti impegnati a diffondere e far conoscere la musica dei più grandi compositori attraverso concerti pubblici aperti a tutti. Ciò costituisce un valore aggiunto e un arricchimento notevole alla didattica, permettendo all’allievo di nutrirsi delle esperienze maturate on the stage dal proprio Maestro.

Inoltre, l’Accademia fornisce agli allievi la possibilità di mettersi alla prova nei saggi-concerto che periodicamente hanno luogo in prestigiose sale del territorio. Ciò costituisce un momento fondamentale nella preparazione di ognuno: permette di esprimere sè stessi attraverso la propria musica, sperimentandosi non solo nel momento dello studio individuale o della lezione ma anche nella performance pubblica.

 

Si riconosce il valore di fare musica insieme. Per questo motivo l’Accademia ne incoraggia e promuove la pratica come momento inclusivo che potenzia l’espressività e la creatività, l’autonomia, la collaborazione e il rispetto reciproco.

 

La bontà di tutti i suddetti intenti è certificata dalla convenzione didattica riconosciuta all’Accademia dal Conservatorio di Alta Formazione Artistica e Musicale “Lucio Campiani” di Mantova.

 

Attualmente l’Accademia opera con successo su quattro sedi – dislocate nei comuni di Asola, Casalmoro, Casaloldo e Calvagese – ed è in continua espansione, incoraggiata dall’entusiasmo che le sue iniziative artistiche e i suoi progetti scolastici incontrano presso il pubblico.